Il meteo del weekend: forti venti e mareggiate sulla Gallura

Paterniano Del Favero
Gennaio 21, 2018

La protezione civile ha diramato un'allerta gialla. Ne deriveranno venti forti in prevalenza occidentali, ma poi in rotazione dai quadranti settentrionali per domenica. Permane l'allerta arancione per rischio idrogeologico localizzato sul Veneto, bacino dell'Alto Piave, a causa della frana della Busa del Cristo, nel Comune di Perarolo di Cadore (Belluno), sulla quale è in corso un continuo e attento monitoraggio.

I venti di Ponente e Maestrale saranno particolarmente attivi fra sabato e domenica e soffieranno ancora con maggiore intensità sulle aree tirreniche del Centro-Sud ed Isole Maggiori, dove sulle coste esposte avremo altre violente mareggiate. In particolare dal tardo pomeriggio il libeccio è in rapida intensificazione sull'Arcipelago a nord dell'Elba, sulla costa centro-settentrionale, su rilievi e versanti emiliano-romagnoli dell'Appennino. Lungo le creste montuose e sui pendii sottovento, tra Piemonte e Valle d'Aosta, si potranno raggiungere velocità del vento superiori ai 130/140 km/h. La regione alpina è investita in queste ore da una nuova perturbazione con nevicate fino a 500 metri di altitudine, più intense nel settore Nord-occidentale. La situazione meteo rimarrà perturbata fino a lunedì con precipitazioni moderate.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE