Dakar moto, trionfa Walkner. A Benavides l'ultima tappa

Rufina Vignone
Gennaio 21, 2018

E' di Kevin Benavides l'ultimo sigillo della Dakar 2018, edizione numero 40 del Rally Raid più duro e famoso del mondo. L'argentino della Honda si è così confermato in piazza d'onore alle spalle di Matthias Walkner, l'austriaco della KTM, oggi giunto soltanto 8° a 5'38 dal vincitore. "Nella tappa di giornata ha potuto esultare solo a metà quindi Benavides, arrivato al primo posto con 0'54" di vantaggio su Toby Price. Eppure, come sanno bene tutti i protagonisti, nei motori non è mai detta l'ultima parola finché non si taglia il traguardo, e questo vale ancora di più in una maratona massacrante come quella del deserto, che ha già riservato colpi di scena a ripetizione durante tutto il suo svolgimento. Al terzo posto dell'ultima tappa è arrivato Antoine Meo (Red Bull KTM), mentre al quarto lo spagnolo Daniel Oliveras Carrera (Himoinsa). Tra i primi dieci anche Gerard Farres, quinto nella generale.

9° posto per Oliveras Carreras, che precede Cornejo Florimo, che chiude la Top10, che in extremis riesce a beffare Pedrero Garcia per la decima posizione, mentre Laia Sanz è dodicesima. Prestazione positiva anche per Maurizio Gerini, 22° all'arrivo di Cordoba. Bisogna poi scorrere di molto la classifica per trovare uno dei favoriti della vigilia, ovvero Pablo Quintanilla, partito alla grande e in calo nel finale di corsa. Le ultime sorprese sono arrivate ieri, con i ritiri di Svitko e Ricky Brabec che occupavano la Top10. Il livello degli avversari si è rivelato altissimo con 5 o 6 piloti in grado di poter vincere. "A volte si ha bisogno della sorte e questa volta è stata al mio fianco", il commento entusiasta di Walkner.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE