Sarà possibile disattivare il rallentamento degli iPhone

Geronimo Vena
Gennaio 19, 2018

Nelle ultime ore della giornata di ieri il CEO Tim Cook, per risolvere definitivamente la questione del batterygate Apple, ha dichiarato che presto la società consentirà ai proprietari di iPhone di monitorare lo stato della batteria.

"Se non volete questa funzione, potrete disabilitarla" continua Cook, specificando però che questa scelta non è raccomandata proprio in virtù dell'obiettivo di preservare la batteria e le funzionalità dello smartphone su cui si basa questa procedura. "Una batteria deteriorata ha un'alta probabilità di provocare un riavvio inatteso". Noi non lo consigliamo, perché pensiamo che gli iPhone siano davvero importanti per i nostri clienti e non si può mai sapere quando qualcosa è così urgente ... "Forse avremmo dovuto essere più chiari". "Ma dal prossimo aggiornamento di iOS l'utente potrà disattivare la funzione di gestione della batteria dell'iPhone". In caso di batteria con poca salute, sarà proposto all'utente se attivare o meno l'opzione di ottimizzazione delle performance. Nella lettera di fine dicembre Apple aveva già anticipato una soluzione software più trasparente.

Quando uscirà iOS 11.2.5 su iPhone X, 8, 7, 6S, 6 e 5S: sesta beta decisiva, cosa cambia

Apple si è giustificata affermando di aver studiato un piano di "power management", il quale verrà inserito tramite un aggiornamento iOS.

Nel frattempo, Apple ha difficoltà a sostituire le batterie degradate come parte del programma di sconti da 29 dollari, le batterie nuove sono esaurite nella maggior parte dei negozi e gli appuntamenti per la manutenzione sono stati rinviati a marzo e persino ad aprile. L'offerta è valida per tutti i possessori di iPhone 6 (o modelli successivi), e vale anche qualora gli strumenti di diagnostica degli Apple Store non dovessero riscontrare alcun problema con l'unità di alimentazione del dispositivo. Se questo tweak è sufficiente a scongiurare un gran numero di azioni legali, non è chiaro.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE