Agguato a Siderno, ucciso un pregiudicato di mafia

Bruno Cirelli
Gennaio 19, 2018

Un 46enne Carmelo Muià, pregiudicato, commerciante di carni, è stato ucciso ieri sera in un agguato a Siderno, nella Locride. Sicari gli hanno sparato contro 7 colpi di pistola che lo hanno raggiunto alla testa, al torace e alle spalle.

Al momento dell'agguato, il quarantenne era sulla sua bicicletta elettrica e stava rincasando.

Trasportato all'ospedale di Locri, e' deceduto subito dopo. Muià era stato condannato per mafia a 6 anni nel processo Crimine e a 7 anni in primo grado nel processo La Morsa sugli appalti. Sul posto sono intervenuti gli specialisti della polizia scientifica e gli investigatori della Squadra Mobile diretta dal primo dirigente Francesco Rattà e dal suo vice Fabio Amore, e personale del commissariato di Siderno diretto dal primo dirigente Antonino Cannarella. Inchiesta della Procura della Repubblica di Locri in stretto raccordo con la Dda di Reggio Calabria.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE