Un caso di Tbc polmonare in una scuola Isontina

Barsaba Taglieri
Gennaio 18, 2018

Caso di tubercolosi all'istituto per ragionieri "De Simoni" a Sondrio. La notizia è stata confermata dal Dirigente scolastico Marco Fragiacomo, che ha diffuso una circolare indirizzata a studenti, docenti, personale e genitori.

"Il fatto indicato potrebbe suscitare allarme, ma sia l'azienda sanitaria che la scuola stanno affrontando la situazione con razionalità e trasparenza".

Lo studente è in cura in una delle strutture sanitarie dell'azienda, fa sapere la scuola, e ai soli compagni di classe verrà proposta l'esecuzione dei test diagnostici previsti in questi casi.

"Sia la scuola che l'azienda sanitaria comunicheranno agli organi di stampa (giornali, siti web, etc.) tutte le informazioni a riguardo, in modo da precedere eventuali notizie prive di alcun fondamento che potrebbero suscitare un allarme del tutto ingiustificato".

Tutte le azioni informative e diagnostiche che saranno intraprese dall'azienda sanitaria sono a puro scopo precauzionale, nel rispetto dei normali protocolli che vengono attivati in questi casi. Lo studente che si è ammalato non è presente a scuola da diversi giorni, si sta curando e tornerà a frequentare le lezioni quando sarà pienamente guarito.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE