Kosovo:ucciso Ivanovic, stop dialogo Belgrado-Pristina

Bruno Cirelli
Gennaio 16, 2018

Il leader serbo del Kosovo del partito "Serbia, democrazia, diritto", Oliver Ivanovic, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco davanti alla sede del suo movimento. Personalità politica autorevole e leader riconosciuto dei serbi del Kosovo, Ivanovic è stato raggiunto da cinque proiettili poco dopo le 8 nel settore nord (serbo) di Kosovska Mitrovica. Poco dopo, a breve distanza da luogo del delitto, è stata trovata un'auto data alle fiamme e senza targa, con la quale si presume l'assassino sia fuggito. I medici hanno constatato il decesso all'arrivo in ospedale.

Keystone
Keystone 2/4

Ivanovic era considerato un moderato: nel 2016 la giustizia europea lo aveva condannato a 9 anni di carcere per crimini di guerra compiuti nel 1999, durante il conflitto in Kosovo, ma nel febbraio dello scorso anno un tribunale d'appello aveva ribaltato la sentenza. Per lui si preparava un nuovo processo. L'nnuncio è stato dato dal capo della spedizione Marko Djuric, direttore dell'Ufficio governativo serbo per le questioni del Kosovo. Il dialogo tra Belgrado e Pristina si tiene con la mediazione della Ue. "La nostra delegazione torna immediatamente a Belgrado", ha detto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE