Canone Rai, per l'esenzione c'è tempo fino al 31 gennaio. Come fare

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 16, 2018

"Poi - ha aggiunto - sono dell'idea di fare una riforma della Rai che la renda indipendente e tolga la pubblicità e quella del gioco azzardo". Come? Inviando l'autocertificazione all'Agenzia delle entrate in modo da essere esonerato dal pagamento del canone relativo a tutto il 2018.

Ricordiamo che la dichiarazione ha validità annuale, quindi chi l'ha già fatta per il 2017 deve rifarla. Tuttavia, essendo automatico l'addebito, occorre presentare la richiesta di rimborso direttamente all'Agenzia delle entrate. In alternativa, potreste affidare il compito ad un intermediario abilitato, che può essere il CAF, un commercialista o un consulente del lavoro.

Liguria. E' la comunicazione una delle materie sulle quali la Regione Liguria vorrebbe maggiore autonomia: in particolare - come ha sottolineato l'assessore regionale alla Cultura, Ilaria Cavo, nel corso di una conferenza stampa a Roma - la Regione vorrebbe una parte del canone Rai da destinare alle emittenti locali.

Quattro rate trimestrali, di 23,93 € ciascuna, entro il 31 Gennaio, il 30 Aprile, il 31 Luglio ed il 31 Ottobre del 2018.

Sia che abbiate diritto all'esenzione sia che abbiate il dovere di pagare il canone Rai, le scadenze vanno rispettate.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE