Spaccio di hashish in piazza a Sassuolo, una denuncia

Bruno Cirelli
Gennaio 14, 2018

Tutti i protagonisti della vicenda, oltre Siracusa, sono finiti nella caserma Carabinieri di Villaggio Mosè: Francesco Catania, 34 anni, di Siculiana, pregiudicato; Massimo Altieri, 39 anni palermitano come Giuseppe Chiappara, 31 anni; Salvatore Garofalo, 32 anni e Danilo Terrasi, 22 anni residente ad Agrigento. Con loro sono stati arrestati anche tre agrigentini. Il fascicolo d'inchiesta è coordinato dal sostituto procuratore Alessandra Russo. E' scattato l'accurato controllo. Un atteggiamento che non è passato inosservato ai carabinieri e che anzi li ha insospettiti. "Appare verosimile - dicono i carabinieri - che uno degli indagati, alla vista dei militari, abbia cercato di liberarsene gettandoli dal balcone dell'abitazione".

Nel corso degli accertamenti, poi i carabinieri hanno rinvenuto anche un bilancino elettronico e materiale per il taglio ed il confezionamento; tutto posto sotto sequestro insieme alla droga. Alla fine gli investigatori hanno scoperto che il gruppo gestiva l'approvvigionamento e lo spaccio di stupefacenti nelle piazze della movida agrigentina.

L'operazione - sottolinea la guardia di finanza - "è frutto del costante controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Piacenza, l'attività si inquadra nel più vasto ambito dei servizi di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica, fortemente intensificati nei periodi delle Festività". Dal 'fumo', all " erba'. Ma anche pericolosa cocaina e, ultimamente, il ritorno dell'eroina".

(Rimini) Sequestrati in una notte cocaina, hashish, marjiuana e 4500 euro in contanti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE