Condannato ai domiciliari per rapina, 22enne fugge e ne tenta un'altra: arrestato

Bruno Cirelli
Gennaio 14, 2018

Gli agenti del Commissariato di Sessa Aurunca hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio, Alessandro Gagliardi, 45enne nato a Cassino e residente a Teano. A quel punto, rimasto a piedi, non ha avuto altra scelta che telefonare ai carabinieri per costituirsi.

Sottoposta al "narcotest", la droga è risultata essere cocaina, del peso complessivo di 30 grammi; stante il presunto stato di elevata purezza, fa sapere la polizia, si sarebbero potute ricavare circa 80 dosi.

L'arrestato è stato convalidato dal Sost.

L'uomo, in passato, era riuscito ad ingannare i poliziotti intervenuti per altre perquisizioni domiciliari.

Si era "scordato" di pagare gli alimenti, che il giudice aveva stabilito dovesse versare all'ex moglie per il mantenimento di suo figlio. Nel corso dei sistematici controlli effettuati dai militari, l'uomo non era infatti risultato presente nell'abitazione in cui avrebbe dovuto scontare la condanna subita.

Nella serata di ieri alcuni cittadini avevano segnalato la presenza di un giovane che si aggirava furtivamente tra alcune autovetture ferme in un parcheggio; la sommaria descrizione fornita ed il luogo in cui veniva segnalato il soggetto faceva cadere tutti i sospetti sul Laudicina, arrestato qualche giorno prima per una rapina.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE