Paolo Siani scioglie la riserva: candidato con il Pd "da indipendente"

Bruno Cirelli
Января 13, 2018

Lo afferma la segretaria del Pd Fvg Antonella Grim, che oggi a Roma ha incontrato il segretario nazionale del Pd Matteo Renzi per discutere delle candidature del Friuli Venezia Giulia in vista delle elezioni politiche del 4 marzo, nell'ambito degli incontri che Renzi sta portando avanti con tutti i segretari regionali. Ma Siani va oltre e chiarisce che se se sarà eletto, dopo un anno, farà un tagliando e stilerà un bilancio: "se la mia presenza nel palazzo della politica non sarà costruttiva e utile per la mia comunità, tornerò a fare il dottore in ospedale".

Siani, su sua precisa richiesta, sarà candidato non solo nel listino proporzionale, ma anche in un collegio uninominale della città di Napoli. "Ho sempre guardato con rispetto e talora con qualche circospezione quel mondo", ma, ha fatto sapere, "dopo 10 anni entusiasmanti alla guida della Fondazione Polis, che ci hanno visto realizzare tante cose importanti a favore dei familiari delle vittime innocenti della criminalità, dopo 6 anni alla guida dell'Associazione Culturale Pediatri, e dopo 35 anni nel Servizio Sanitario Pubblico, prima al consultorio familiare di San Sebastiano al Vesuvio, poi all'ospedale Cardarelli di Napoli e infine al Santobono, mi viene data l'opportunità di fare meglio e di più". Sarà il Pd a dirmi in quale collegio mi presenterò. Siani, ha sciolto la riserva dopo l'incontro di ieri al Nazareno, con il segretario del Partito democratico.

La decisione è giunta dopo mesi di riflessione e di confronto sia con i propri famigliari che con quelle che per il pediatra del Vomero sono le due seconde case: la Fondazione Polis e i colleghi dell'Ospedale Santobono. Oggi ho illustrato a Matteo Renzi la lista di persone che hanno dato la propria disponibilità a candidarsi per il Pd nella nostra regione, raccolti dalle quattro Assemblee provinciali.

Siani lascia la contestualmente la Presidenza della Fondazione Polis che verrà diretta dal vice presidente Tonino Palmese.

Altre relazioni

Discuti questo articolo