ORISTANO, Maltrattamenti in casa di cura per anziani: denunciata la titolare

Bruno Cirelli
Gennaio 13, 2018

Attraverso le intercettazioni ambientali gli inquirenti hanno accertato le violenze fisiche, psicologiche e morali sugli anziani, vittime anche di costrizioni e vessazioni.

L'attività della Squadra mobile si è basata anche sulle testimonianze dei familiari, del personale sociosanitario ed ovviamente degli stessi ospiti.

L'indagine a suo carico è cominciata un anno fa, per maltrattamento.

Sui corpi degli anziani, come si vede nella foto, ci sono i segni delle percosse e delle violenze, escoriazioni da immobilizzazione. Da segnalare anche l'indiscriminata e scorretta somministrazione di medicinali, destinata a farli sembrare, agli occhi di familiari e visitatori, particolarmente rilassati, e anche al fine di evitare che la notte infastidissero gli addetti alla vigilanza e tutela. Clicca qui per il servizio di Pomeriggio 5 con l'audio straziante. In un caso la titolare della casa di cura, infastidita dai lamenti di un diabetico, gli provocava dolori al piede sofferente a causa della patologia per farlo smettere. Una paziente ha raccontato che le veniva strizzato il seno perché la 59enne era gelosa della sua abbondanza di misura. Una casa degli orrori quella gestita da Loretta Turnu, accusata di maltrattamenti nei confronti di assistiti non autosufficienti che, però, non avrebbe potuto accogliere. In tre occasioni dosi tanto abbondanti di sedativi da dover portare l'ospite in ambulanza al Pronto soccorso dell'ospedale San Martino.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE