Operazione "Ruote pulite" Sassari, quattro arresti

Bruno Cirelli
Gennaio 13, 2018

È quanto hanno scoperto i militari delle Fiamme gialle di Sassari che questa mattina, nell'ambito dell'operazione "Ruote pulite" hanno eseguito quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere.

Gli imprenditori e il funzionario sono finiti ai domiciliari, mentre al prestanome è stata applicata la misura dell'obbligo di dimora. Le società venivano poi svuotate di ogni attività e trasferite in paesi extracomunitari per sfuggire ai controlli fiscali.

Attraverso alcune verifiche fiscali, condotte anche nei confronti di un soggetto fallito, le Fiamme gialle hanno scoperto che due coniugi imprenditori del settore degli autotrasporti a Sassari avevano posto in essere, con la complicità di un funzionario dell'Agenzia delle entrate e riscossione (ex Equitalia), un articolato sistema criminoso finalizzato ad evadere le imposte dirette e l'Iva per sottrarsi al pagamento.

I profitti derivanti dai reati sono pari a circa 7,7 milioni di euro.

Le Fiamme gialle questa mattina hanno perquisito i locali della ditta nella zona industriale di Truncu Reale e hanno messo sotto sequestro beni mobili e immobili, oltre a diversi conti correnti intestati agli arrestati e alle società coinvolte.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE