Lucca, morto soffocato mentre mangiava il panettone

Bruno Cirelli
Gennaio 13, 2018

Un pensionato di 63 anni, Carlo Cinquini, è morto soffocato mentre stava mangiando una fetta di panettone, mentre era in casa insieme ai suoi familiari.

L'uomo gestiva una importante rete di spaccio di cocaina a Marina di Pietrasanta (Lucca) dove riforniva numerosi clienti in zone appartate e boschive.

Inutili i soccorsi - A nulla è servito l'intervento dell'automedica inviata dal 118 dell'ospedale Versilia e dell'ambulanza della Croce Verde.

Il pm di turno dovrà decidere se procedere con gli esami autoptici o restituire la salma ai familiari per la celebrazione del funerale. L'uomo è stato ritenuto il capo di una fiorente attività di spaccio di cocaina.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE