79enne muore dopo l'operazione: 42 indagati tra medici e infermieri

Bruno Cirelli
Gennaio 13, 2018

Sono 42 i medici ed infermieri indagati per il decesso di Elvira Giella, la donna 79enne deceduta la scorsa domenica all'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. L'accusa è quella di omicidio colposo in concorso. Due giorni dopo, quando era già in ospedale, era stata sottoposta ad un intervento chirurgico.

Poi, dal reparto di ortopedia era passata a quello di nefrologia. Dopo l'operazione, però - andata a buon fine - il personale medico aveva riscontrato una infezione, testimoniata dal fatto che dalla ferita, forse non rimarginata completamente, fuoriusciva un liquido giallastro. Successivamente per la paziente si sono registrati sintomi febbrili che ne hanno direttamente preceduto la morte. A presentare la denuncia per la morte che risulterebbe sospetta ai familiari, il figlio. L'esame autoptico sul corpo della vittima è stato fissato per la giornata di oggi, entro novanta giorni sarà depositato il responso.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE