Schianto in Romea, due morti

Bruno Cirelli
Gennaio 12, 2018

Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri della stazione Savarna un tir autoarticolato guidato da un italiano di 41 anni, scarico, è finito sulla corsia opposta, forse per un colpo di sonno del conducente. Il camion è andato poi a sbattere contro un secondo autocarro che trasportava pollame e poi contro un furgone carico di pesce. Sono purtroppo morti entrambi i camionisti, praticamente sul colpo, incastrati dalle lamiere dei mezzi pesanti: "il mezzo pesante condotto da Matteo Stirati, 41 anni, di Perugia dipendente di una ditta di Carapelle (Foggia) stava viaggiando in direzione Ferrara". Stando a quanto racconta l'Ansa, due delle tre vittime sono morte carbonizzate dopo l'impatto e l'esplosione dei due veicoli in uno spettacolo raccapricciante per i testimoni che vi hanno assistito. Illeso il conducente del terzo mezzo coinvolto. Quel tratto di Romea è rimasto chiuso al traffico per poi essere riaperto a senso unico alternato. Questa mattina, attorno alle 7, si sono create lunghe code e gli automobilisti che percorrevano la rotonda di Lido di Spina per procedere verso Ravenna sono stati fatti deviare. Sul posto sono giunti forze dell'ordine, vigili del fuoco, operatori sanitari del 118 e tecnici dell'Anas, mentre la strada è chiusa al traffico.

Un uomo di 43 anni, di Casalecchio di Reno (Bologna), ha perso la vita, intorno all'una di notte, in un incidente che è avvenuto sulla A1, in territorio modenese all'altezza di San Cesario sul Panaro. Sul posto gli uomini del 118, i vigili del fuoco e la polizia stradale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE