MotoGP | Alberto Puig è il nuovo Team Manager del Team Repsol Honda

Rufina Vignone
Gennaio 12, 2018

Le improvvise dimissioni di Suppo, che ha detto addio al suo ruolo subito dopo che Marc Marquez ha conquistato il titolo iridato a Valencia, hanno immediatamente posto il focus su Puig, perché il suo profilo non ha nulla a che vedere con quello del manager italiano. Come accaduto con Dani Pedrosa, di cui ha curato la carriera ed è stato manager fino al 2013. I due torneranno quindi a lavorare a stretto contatto, a partire dai primi test invernali MotoGP, in calendario dal 28 al 30 gennaio 2018 sul circuito di Sepang. "Sono molto grato a HRC per questa opportunità con il Team Repsol Honda" ha dichiarato Puig.

Nella sua nuova posizione come team manager del team Repsol Honda, Puig riferirà direttamente al direttore HRC Tetsuhiro Kuwata. "Diamo a Alberto un caloroso benvenuto a bordo e gli auguriano buona fortuna nel suo lavoro!".

Inevitabile la soddisfazione espressa dal diretto interessato: "Ho lavorato con la Honda per gli ultimi 25 anni della mia carriera professionale - racconta Puig - prima come pilota, poi come team manager nelle classi inferiori e infine come coach per molti dei piloti asiatici che la Honda segue in tutto il mondo". Avere la possibilità di essere in questa posizione in una delle squadre di maggior successo nel campionato MotoGP è un grande onore per me, quindi mi concentrerò per dare il massimo a Honda e cercare di aiutarli a raggiungere i loro obiettivi.

"Sono convinto che i piloti non si risparmieranno e, noi come squadra, lotteremo per vincere il titolo con umiltà, ma con grande determinazione".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE