L'Atalanta elimina il Napoli, ora tocca alla Juve

Rufina Vignone
Gennaio 12, 2018

Girandola di sostituzioni (nel Napoli entrano Mertens, Insigne e Allan per Callejon, Hamsik e Ounas; nell'Atalanta Ilicic prende il posto di Castagne) ma il Napoli non riesce a sfruttare la freschezza dei nuovi innesti. Campioni d'inverno in campionato, eliminati dall'Atalatta in Coppa Italia. Il voto? Mi arrabbiavo quando andavo a scuola, figuriamoci ora. Tralasciando il Manchester City che vince con tutti, qualcosa di meglio si poteva comunque fare in Coppa. Il mercato di gennaio potrà forse dare più di una risposta a Sarri, alla squadra ed ai tifosi, unica nota lieta della gara contro l'Atalanta. E poca differenza fa se siano europee o italiane: l'Atalanta centra un'altra impresa e lo fa eliminando il Napoli dalla Tim Cup. "Ma è normale. Abbiamo bisogno di recuperare, ma la squadra mi è paciuta meno quando c'erano i titolari in campo".

Prossimo Atalanta-Napoli di campionato: "E' una squadra che ci disturba, è evidente". Eliminazione cocente invece per il Napoli, che, con una prestazione molto al di sotto dei propri standard, dice addio ad uno degli obiettivi stagionali, peraltro con un rimpianto: Insigne e Mertens in panchina nei primi 45'. Senza l'algerino sulle corsie si soffre: Ghoulam era pezzo pregiato della proverbiale catena mancina orchestrata dal tecnico, averlo perso riduce quel genere di efficacia e deprime ulteriormente il livello delle rotazioni, con il precedente infortunio di Mario Rui che condiziona il suo ingresso in pianta stabile nella macchina sarriana. Dobbiamo avere un'attenzione difensiva feroce. "Non concedono tanto. Se a Bergamo non giocheremo al 100% avremo problemi".

Napoli-Atalanta finisce con la vittoria dei Neroazzurri che espugnano il San Paolo, non basta il ritorno al goal di Mertens per la qualificazione alla semifinale. Ci sanno togliere il ritmo, sono fisici e palleggiano bene. Anacronistico pensare che un giocatore che costa alla società 2 mln all'anno vada a giocare contro Cipro, Andorra, Gibilterra in giro per il mondo. "Certe partite si possono fare in 30-40 giorni.". Io sono libero in allenamento e decido.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE