Genova, crolla controsoffitto in centro d'accoglienza: sette migranti feriti

Paterniano Del Favero
Gennaio 12, 2018

Subito dopo l'incidente è stata dichiarata l'inagibilità dell'appartamento. Uno dei 7 migranti è stato ferito gravemente poichè rimasto sotto i calcinacci ed è stato soccorso da pompieri e medici del 118, i quali l'hanno trasferito in codice rosso all'ospedale Galliera. Dimessi anche gli altri due migranti visitati al Galliera: se la sono cavata con ferite guaribili in pochi giorni. Tutti i migranti sono fuori pericolo. Sottoposto agli accertamenti del caso, è stato dichiarato fuori pericolo.

E' panico: crolla un soffitto in provincia di Genova. "Eravamo sommersi dalle macerie".

L'allarme è stato lanciato dagli altri inquilini, che avevano sentito il tonfo e le grida dei feriti. Sul posto anche il sindacoMarco Bucci e il consigliere con delega alla Protezione Civiledel Comume, Gambino che si è poi recato a fare visita al feritopiù grave. "Non avevamo mai avuto nessun segnale premonitore che potesse crollare il controsoffitto altrimenti - aggiunge - avremmo provveduto subito a metterlo in sicurezza".

La presidente della cooperativa Saba che gestisce l'appartamento replica. I nove stranieri sono stati tutti alloggiati provvisoriamente in due alberghi della città convenzionati con il Comune: uno a Sampierdarena e uno in centro città. Sotto sequestro l'immobile, che pare fosse stato recentemente ristrutturato.

In un attimo, i migranti sono stati ricoperti da tanti detriti caduti dall'alto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE