Dal palco al parlamento, Berlusconi ha intenzione di candidare Al Bano

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 12, 2018

Al Bano Carrisi non si candiderà con Forza Italia alle prossime elezioni politiche.

Insomma un niet detto chiaro e tondo, come piace all'unico politico che Al Bano realmente dice di stimare, Vladimir Putin "lo Zar di Russia": "Lo sostengo da tempi non sospetti". Macron è brillante e preparato, ma la sua è una sinistra che ha distrutto la sinistra storica.

Si vocifera che Berlusconi - tra i nomi che potrebbero essere candidati per Forza Italia all'estero - abbia in mente due personaggi: Al Bano e Toto Cutugno, popolarissimi all'estero, nei collegi stranieri dove si eleggono 18 parlamentari. Fosse vero lo ringrazierei di aver pensato a me, di aver visto una potenzialità nella mia persona e nella mia storia. Ma mai entrerò in politica. E lui, l'idolo di Cellino San Marco, siamo proprio certi che non lo vedremo in Parlamento a svernare dopo il ritiro dalle scene fissato per il prossimo 31 gennaio 2018? Il mio messaggio è chiuso nella forza e nella poesia delle sette note.

"Al Corriere dell' Umbria, ora diretto da Franco Bechis, dà le sue pagelle ad alcuni leader mondiali: "Non credo che in Italia si possa importare un modello straniero, tantomeno quello di Trump, perché la realtà americana è totalmente diversa dalla nostra". "Sono anni, dal 1985 ad essere precisi, che me lo chiedono".

Nel corso dell'intervista al Corriere della Sera Al Bano si definisce putiniano, sottolineando con orgogliio di essersi esibito davanti al presidente russo per la festa per i 100 anni del KGB, i servizi segreti. "Ci hanno provato da tutto l'arco costituzionale". Al Bano ha rimarcato come negli ultimi 30 anni sia stato contattato da tutti i partiti, ma di aver sempre declinato le offerte, anche perché politicamente molto incerto. "Da quando le ideologie sono state sepolte ho scelto gli uomini, pensando a chi fosse il più giusto per aiutare questo Paese ad essere quello che merita di essere".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE