Bancarotta, fallita la Postepress di Palermo: arrestato imprenditore

Bruno Cirelli
Gennaio 12, 2018

E' stato arrestato imprenditore trapanese, Vincenzo Martinez di 64 anni, accusato di bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio.

Bancarottiere arrestato dalla Guardia di finanza di Palermo che ha eseguito un sequestro di oltre un milione di euro e di quote societarie.

M.si trova ai domiciliari su richiesta della Procura della Repubblica di Palermo che ha indagato sul fallimento della Postepress Srl, società palermitana che operava in tutto il territorio nazionale nel settore della raccolta e della spedizione di pacchi.

Aveva fatto in modo che un anziano figurasse quale amministratore unico di una società postale privata e grazie ad alcuni prestanome era riuscito a "nascondere" beni aziendali che sarebbero dovuti servire per pagare i creditori.

Le fiamme gialle hanno anche sequestrato conti correnti personali per un importo di circa 1.100.000 e di una società sempre riconducibile all'arrestato. "Sarà possibile garantire ai creditori della società fallita la restituzione delle somme che gli spettano", afferma una nota della Gdf.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE