Napoli, De Laurentiis ha proposto il rinnovo a Sarri: la situazione

Rufina Vignone
Gennaio 11, 2018

"Dobbiamo però valutare insieme allo staff tecnico le loro condizioni fisiche" - esordisce Aurelio De Laurentiis ai microfoni di "Radio Kiss Kiss", che poi continua - "Al momento entrambi si stanno impegnando molto per rientrare il prima possibile, ma il primo potrebbe essere Ghoulam: ha una struttura fisica diversa rispetto a quella del polacco".

De Laurentiis ha dato qualche indicazione anche sulle mosse future dei partenopei: "Sarà quasi impossibile portare dei pezzi da novanta a gennaio a Napoli".

Machach ma non solo. Tutto ciò mentre Zinedine Machach è a Roma per sottoporsi alle visite mediche prima della firma del suo nuovo contratto con il club partenopeo. E' un acquisto fatto pensando al futuro, non bisogna solo acquistare per il presente. Ed è con questa forza che sta trattando Deulofeu con il Barcellona, la clausola di 20 milioni da coprire anche cash a gennaio potrebbe non esser un problema se il canterano diverrà priorità. Deulofeu o Verdi? Noi siamo multietnici, ma ai napoletani piace la musica di ogni regione del mondo. Si possono fare mille ipotesi, ma non bisogna escludere nulla.

"IN PALLONE ITALIANO C'E' UN CAOS CONTINUO" - Nel corso dell'intervista radiofonica De Laurentiis si è soffermato anche sulla situazione del calcio italiano a meno di venti giorni dall'elezione del presidente della Figc. "Sia Milik che Ghoulam scalpitano per tornare subito in campo - ammette De Laurentiis - ed entrambi sono abbastanza vicini a questo traguardo".

Quindi i due calciatori dovranno scalpitare ancora un po'.

LA TERZA SCELTA - La data del ritorno in particolare di Milik, si sa, farà da effetto domino per le valutazioni di mercato di Giuntoli.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE