Christian Bale ha dei grossi rimpianti per Terminator Salvation

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 11, 2018

Ma, in tempi più recenti, l'attore ha evidenziato come Terminator Salvation sia stato colpito da più problemi che avrebbero finito per rendere il prodotto finale semplicemente scadente.

"All'inizio avevo rifiutato tre volte. Ho pensato 'No, non c'è nessuna storia lì'". Avevo visto il primo film e mi aveva divertito, sono stato al cinema e avevo visto anche il secondo. È stata una serie di sfortunati eventi che coinvolgeva lo sciopero degli sceneggiatori e Jonathan Nolan. Lui aveva iniziato a scrivere una sceneggiatura meravigliosa, ma poi è stato chiamato via a causa di un precedente impegno. Ma a quanto pare, la ragione per cui Bale ha ignorato il suo istinto originale di rifiutare il ruolo di John Connor nel film è legata al fatto che tante persone gli avevano detto di non farlo. E questa è una grossa spina che ho nel fianco, perché vorrei che fossimo riusciti a rinvigorire [il franchise]. E sfortunatamente, durante la produzione, si capiva che ciò non stava accadendo. "È stato un vero peccato".

Diretto da McG, il film del 2009 non può propriamente dirsi un successo di critica e di pubblico (ebbe un debole incasso di 371 milioni di dollari a fronte di un budget di 200 milioni).

"La gente mi diceva che non avrei dovuto dire di sì a quel ruolo e io stesso pensavo la medesima cosa". Ma quando hanno iniziato a ribadirmelo con insistenza, ho iniziato a dirmi, "Oh davvero? Bene, guardate qui allora". Nonostante tutto, per il franchise c'è ancora speranza.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE