Rifiuti, Abruzzo al Comune di Roma: disponibili a trattarli per 3 mesi

Bruno Cirelli
Gennaio 10, 2018

"Non ho avuto un riscontro da parte della direzione politica - ha aggiunto D'Alfonso - ma so che c'è un'interlocuzione delle strutture tecniche dei vertici dell'Ama con quelli dell'assessorato all'ecologia della Regione Abruzzo". Perché per noi i cittadini vengono prima dei compagni di partito.

"Ho risposto al governatore della Regione Abruzzo, che ha offerto la propria disponibilità ad accogliere i rifiuti della Regione Lazio, e l'ho tranquillizzato sulla validità del Piano per la gestione dei materiali post consumo che abbiamo approvato lo scorso marzo e che contribuirà alla drastica riduzione dei rifiuti indifferenziati".

Si deciderà domani, nel corso di una giunta regionale, se i rifiuti della Capitale verranno trasportati in Abruzzo, come paventato da qualche giorno. "Noi vogliamo conoscere le quantità, i tempi e quello che si sta facendo per riorganizzare il ciclo dei rifiuti Roma".

UNA QUESTIONE DI COSTI - L'analisi portata avanti dal Consigliere Penta-Stellato e presidente della Commissione Ambiente, Daniele Diaco, è tutta economica: "Portare i rifiuti di Roma in Regione Emilia Romagna costa molto di più: oltre 180 euro a tonnellata". Una scelta che aveva sollevato critiche da più parti, ma che oggi tramonta definitivamente. Gli accordi tra regioni secondo Diaco rappresentano una valvola di sicurezza "per garantire che la città non vada mai in emergenza".

Sospiri chiede chiarezza all'Amministrazione D'Alfonso e vuol sapere se nella capitale ci sia uno stato d'urgenza tale da giustificare l'intervento di sostegno della nostra regione. Poi rinnovato annualmente il 16 ottobre 2015 e pure nel 2016 e 2017. Al TgCom24 oggi il candidato premier del MoVimento 5 Stelle ha sostenuto che "sui rifiuti a Roma stiamo costruendo tre impianti", quando persino l'assessora Pinuccia Montanari oggi, su precisa domanda postale in radio, ha detto tutt'altro, ovvero che il Campidoglio, dopo una lunga attesa e senza che questo intacchi l'emergenza attuale per ovvi motivi, completerà a fine gennaio "l'iter autorizzativo per i due impianti di compostaggio a Cesano e Casal Selce".

Il Capogruppo di Forza Italia alla Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri è intervenuto sulla polemica innescata dal Pd sulle 100 mila tonnellate di rifiuti che da Roma raggiungeranno l'Abruzzo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE