Nel 2017 la débacle del cinema italiano: -44% di spettatori

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 10, 2018

Il 2017 è stato un anno 'orribile' per il cinema in Italia e, in particolare, per le produzioni nostrane: complessivamente, rispetto al 2016, si è registrata una diminuzione degli incassi al box office dell'11.63% e un decremento delle presenze del 12.38%. Tanto che la quota italiana al box office per incassi - del 17,64% - è la peggiore degli ultimi 4 anni.

Se la tendenza al ribasso è per tutto il cinema in sala, la presentazione dei dati del mercato cinematografico nel 2017 identifica senza dare adito a dubbi nel cinema di casa nostra il "grande malato", in crisi di appeal verso un pubblico che, come ha precisato il presidente AnicaFrancesco Rutelli durante la presentazione, è attratto fortemente dalla spunta di cambiamenti globali come "le nuove piattaforme", ma anche verso la sempiterna piaga della pirateria, "che purtroppo continua a essere in aumento".

Il cinema italiano Per quanto riguarda la produzione di casa nostra nel 2017 sono stati distribuiti in sala 536 film (-18 rispetto al 2016) di cui 216 di produzione o co-produzione italiana (+8 rispetto al 2016) per una quota del 40% sul totale (era del 38% nel 2016).

Un altro anno di calo per il cinema italiano, con un 2017 che rispetto all'anno precedente ha fatto segnare un calo del 44% dei biglietti venduti (e 89 milioni di euro di incasso mancati) rispetto al 2016.

E' anche vero che nel 2016 due titoli hanno trainato in maniera determinante il mercato: 'Quo vado' con Checco Zalone e 'Perfetti sconosciuti' di Paolo Genovese avevano incassato rispettivamente 65,3 e 17,3 milioni di euro. Il solo film di Checco Zalone aveva ottenuto circa il 34 per cento degli incassi e il 31 per cento delle presenze del cinema italiano nel 2016.

Débacle del cinema italiano nel 2017: meno 46,35 per cento rispetto al 2016 per numero di presenze (pari a 16.880.223) e meno 44,21 per cento per biglietti venduti (18,28 per cento del totale). Il cinema americano ha invece incassato in totale 387.619.551 (66,28% del box office; +5,24% rispetto al 2016) per un numero di presenze pari a 60.125.924 (65,12% del numero totale di biglietti venduti; +3,37% rispetto al 2016). Il film campione d'incassi del 2017 è stato "La bella e la bestia" con 20,5 milioni di euro. Per trovare in classifica il primo titolo italiano bisogna scendere ala nona posizione, dove troviamo il film di Ficarra e Picone intitolato L'Ora legale (1,8 milioni di presenze e 10,3 milioni di incasso), seguito da Mister Felicità di Alessandro Siani (1,7 milioni di presenze e 10,2 milioni di incasso). Italia è la prima con un incasso totale di 115,5 milioni di euro (quota mercato box office: 19,76%), seguita da Universal Pictures (107,1 milioni; quota mercato 18,31%), Walt Disney Italia (81,8 milioni; quota 14%), 20th Century Fox (57,2 milioni; quota 9,79%) e 01 Distribution (56,5 milioni; quota 9,67%).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE