Incendio a Cairo Montenotte, livelli degli inquinanti in diminuzione

Bruno Cirelli
Gennaio 10, 2018

Il pubblico ministero di turno, Elisa Milocco, ha aperto un fascicolo contro ignoti.

Il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco ha permesso di spegnere le fiamme e limitare i danni ma la preoccupazione di tutti era rivolta agli inquinanti dispersi nell'aria.

Incendio di Bragno, ecco le parole del sindaco di Cairo, Paolo Lambertini: "I tecnici Arpal che sono intervenuti questa notte non avevano strumentazione necessaria per analizzare la situazione".

Secondo quanto riferito dall'Arpal, i monitoraggi non hanno evidenziato valori superiori alla norma per i parametri di monossido di carbonio, ossidi di azoto e ossidi di zolfo. Secondo quanto spiegato dalla Regione potrebbe verificarsi la presenza di diossina dovuta alla combustione di materiali plastici e gomme. I filtri installati ieri nei campioni di particolato sono stati sostituiti ed inviati al laboratorio di Genova dove è presente una massa magnetica, lo strumento necessario per la ricerca della diossina. Si stanno effettuando - allo stesso scopo -campionamenti di acqua.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE