Golden Globe 2018 - Tutti i vincitori della 75esima edizione

Bruno Cirelli
Gennaio 10, 2018

Tutti in nero contro le molestie sessuali. Seth Meyers, il comico che ha presentato la serata, lo aveva annunciato: "Il tema delle molestie ci sarà ma sarà comunque una festa". La vittoria di Moonlight agli Oscar dello scorso anno è stata il momento in cui per tutti è diventato evidente (senza nulla togliere al bellissimo film di Barry Jenkins) quanto questo tipo di manifestazioni, oltre ad essere un momento di autocelebrazione dell'industria dell'audiovisivo, siano anche un modo per un intero mondo, quello hollywoodiano, di parlare al pubblico, di dire la propria non solo attraverso i film ma anche tramite discorsi e comportamenti.

Le battute al veleno non sono mancate: "Harvey Weinstein non è qui stasera, ho sentito dei rumors che dicono che lui sia pazzo e sia difficile lavorare con lui". "È fantastico essere qui stasera e partecipare a questo spostamento teutonico, le donne che sono qui non lo sono certo perché si mangia gratis", ha detto poi Frances McDormand, Golden Globe per il suo ruolo di madre coraggio in "Tre manifesti a Ebbing Missouri". Che ne pensate di questi look? Sul fronte dei riconoscimenti sono state premieate prevalentemente storie al femminile. Il miglior film drammatico è stato "Tre manifesti a Ebbing, Missouri".

JAMES FRANCO NON DÀ LA PAROLA A TOMMY WISEAU James Franco ha vinto il Golden Globe come migliore attore interpretando Tommy Wiseau nel film 'Disaster Artist' e ha voluto chiamare sul palco il vero Wiseau: quest'ultimo è un personaggio molto bizzarro, autore di uno dei film peggiori nella storia. Il miglior regista è stato giudicato il messicano Guillermo Del Toro per il suo La forma dell'acqua.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE