Garmin Forerunner 645 Music, un mondo oltre la corsa

Geronimo Vena
Gennaio 10, 2018

E sarà disponibile anche in versione "Music" e cioè con la possibilità di archiviare fino a 500 brani da poter ascoltare, tramite cuffie bluetooth, durante le sessioni di allenamento. Questo sta a significare che l'azienda statunitense ha finalmente accolto le numerose richieste da parte dei consumatori riguardo a una mancanza che ormai si incominciava a far sentire considerate le politiche della concorrenza.

Al CES, Garmin ha svelato Forerunner 645 Music, l'ultimo modello di smartwatch dall'anima sportiva dedicato ai runner ma non solo: un wereable con GPS e Glonass in grado di contenere centinaia di brani musicali nella memoria interna da 4 GB senza bisogno di portare con sé lo smartphone.

Il Forerunner supporta file MP3 e AAC e consente di caricare le proprie playlist utilizzando iTunes, Windows Media Player e altri programmi ancora o, in alternativa, utilizzando Garmin Express per importare i file musicali direttamente dal computer. Inoltre, gli abbonati al servizio di streaming musicale Deezer Premium+ possono scaricare sul dispositivo, anche in modalità off-line, le playlist.

Il Garmin Forerunner 645 ha una cassa circolare (42,5 x 42,5 x 13,5mm) in acciaio inossidabile che offre sia resistenza che leggerezza (42.2 grammi), oltre alla facoltà di resistere ad immersioni subacquee sino a 5 atmosfere (o 50 metri). Il cinturino è in silicone, disponibile nei colori nero e rosso ciliegia, con chiusura ad ardiglione.

Esiste anche una versione non Music, che si chiama semplicemente Garmin Forerunner 645, disponibile con i cinturini color sabbia e nero, che costa 399,99 dollari. Associato al nuovo Running Dynamic Pod, o alle fasce cardio Garmin HRM-Run e Garmin HRM-Tri, permette inoltre di gestire ed analizzare direttamente sull'orologio al polso le utilissime dinamiche avanzate di corsa, tra cui cadenza, tempo di contatto con il suolo, oscillazione verticale ed altri dati fondamentali. La frequenza cardiaca viene rilevata direttamente al polso tramite tecnologia Garmin Elevate™ e Forerunner 645 Music consente anche di stimare i dati di VO2 Max, Training Effect, Training Status e Performance Condition. Come un vero e proprio allenatore personale, il nuovo Forerunner valuta automaticamente i risultati ottenuti dopo gli allenamenti, tramite le analisi di Firstbeat, fornendo agli atleti consigli e informazioni sulla qualità degli esercizi svolti. Analizzando il carico di allenamento di una settimana, indica dove la preparazione è stata carente e dove invece i livelli sono stati buoni.

Forerunner 645 Music permette di scaricare automaticamente tramite Smart Bluetooth i dati rilevati durante le diverse attività direttamente su Garmin Connect attraverso il proprio smartphone e l'applicazione Garmin Connect Mobile. Qui si potranno analizzare in modo semplice e intuitivo l'andamento dei propri risultati, condividerli attraverso i social network e avere tanti consigli per raggiungere i propri obiettivi e mantenere la giusta motivazione. Inoltre, sempre tramite Garmin Connect, sarà possibile scaricare le tracce dei percorsi running più frequentati, anche se ci si trova in una città diversa dalla propria.

Sul piano più propriamente "smart", il nuovo orologio intelligente della Garmin, esibito al CES 2018, non si fa mancare nulla: oltre alla comoda feature "Find my phone", vi sono le notifiche smart dalle principali app preferite dello smartphone, e la possibilità di installare app standalone, widget, e cambiare watchface grazie alle ampie risorse dello store Garmin Connect IQ.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE