Formula 1, Daniil Kvyat nuovo collaudatore della Ferrari

Rufina Vignone
Gennaio 10, 2018

Con un breve comunicato diffuso attraverso i social la Scuderia Ferrari ha ufficializzato l'ingaggio di Danil Kvyat come pilota sviluppatore della monoposto di Formula 1. Il ruolo di pilota sviluppatore che Kvyat occuperà alla Ferrari prevede sessioni al simulatore e possibili test in pista, anche se il programma di impiego del pilota russo non è stato specificato.

Il debutto di Kvyat in Formula 1 risale al Gran Premio d'Australia del 2014, con la Toro Rosso; il russo ottenne il nono posto. Ma i suoi risultati deludenti hanno successivamente portato prima alla sua retrocessione, nuovamente al team di Faenza, poi al suo allontanamento totale dal gruppo dei Bibitari.

L'inizio della stagione 2016 è stato caratterizzato dal podio in Cina, ma anche dalla collisione con Vettel in Russia, che gli costò il posto in Red Bull. Retrocesso in Toro Rosso, Kvyat ha progressivamente perso la fiducia di Red Bull, che lo ha sostituito con Gasly in Malesia e in Giappone quest'anno e lo ha poi appiedato definitivamente dopo il GP degli Stati Uniti. In molti infatti si stanno chiedendo dopo le schermaglie avvenute con Sebastian Vettel, pilota di punta e di riferimento della Scuderia Ferrari se sia proprio la scelta giusta. L'arrivo di un altro concorrente interno come Kvyat rischia dunque di ridimensionare la posizione del 24enne di Martina Franca e di allontanarlo ulteriormente dal suo sogno di diventare un giorno pilota titolare in F1 (magari proprio alla Ferrari).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE