Anno nuovo, solito Barça: 3-0 al Levante. Si rivede Dembélé

Rufina Vignone
Gennaio 10, 2018

Alle sue spalle, troviamo ancora una volta l'Atlético Madrid e il Valencia, entrambe uscite vincitrici dalle rispettive gare contro Getafe e Girona. Nel corso della prima frazione, per due volte, gli ospiti si sono portati avanti facendosi poi rimontare. Da segnalare che i galiziani falliscono un rigore con Iago Aspas. Nel finale il Real ci prova solo con i nervi: servirebbe il miglior CR7, ma è rimasto al giugno 2017. Al Camp Nou vanno a segno Messi, Luis Suarez e Paulinho. Come fai a prenderli? Ha tenuto il passo l'Atletico Madrid, distanziata di nove punti, vittoriosa nella gara con il Getafe. Gli anni londinesi, non avevamo dubbi, non lo hanno cambiato: nel suo secondo debutto in Liga, contro il Getafe, si fa riconoscere alla sua maniera, con gol ed espulsione per doppio giallo. Fatica ma passa il Valencia, contro la sorpresa Girona. Catalani in vantaggio con il copione di sempre: cross e inserimento di Portu (che si alterna al bomber Stuani nella finalizzazione), il prodotto del settore giovanile valenciano che chiede scusa ai suoi ex tifosi per la rete. I padroni di casa riescono comunque a ribaltarla grazie ad un'autorete (propiziata dall'irresistibile Guedes) e al rigore di capitan Parejo; manca il match point Vietto, pallino di Marcelino, appena arrivato dall'Atletico Madrid.

Anno nuovo, vita vecchia per la Liga. Alle spalle, però, restano a tre punti di svantaggio proprio Betis, Athletic Bilbao (superato 2-0 l'Alavés tornato in zona retrocessione) e il Leganés, capace di battere di misura e scavalcare in classifica la Real Sociedad: decide la punizione di Appel Pirés a 15′ dalla fine. Il Villarreal non approfitta della sconfitta del Siviglia per balzare al quinto posto: al Madrigal il Submarino Amarillo pareggia 1-1 contro il Deportivo con Andone che risponde ad Unal. Lo spettacolo è tutto al Sanchez Pizjuan, dove va in scena il Gran Derbi tra Siviglia e Betis; la stracittadina più sentita di Spagna è anche il teatro del debutto in Liga di Vincenzo Montella.

Vittorie preziose per Eibar e Athletic Bilbao: gli uomini di Mendilibar vincono 2-1 in casa del Las Palmas con Orellanna e Enrich che ribaltano il vantaggio dei padroni di casa con Viera. L'Atletico Bilbao ha battuto l'Alaves, a segno Exteita e Aduriz. Una splendida novità anche nel 2018 dell'Athletic: si rivede in panchina Yeray, dopo aver sconfitto il tumore per la seconda volta.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE