Nicchi: "Le polemiche del Cagliari sul Var? Io non devo commentare niente"

Rufina Vignone
Gennaio 9, 2018

"Purtroppo l'errore ci sta sempre ma lasciamo lavorare gli arbitri - ha aggiunto il numero uno dell'Associazione italiana arbitri - Di sicuro grazie alla Var l'arbitro scende in campo molto piu' tranquillo psicologicamente". Prima di decidere chi votare per l'elezioni alla presidenza della FIGC vogliamo capire chi si candida.

Poi prosegue: "E' ovvio che bisogna abituarsi al mezzo elettronico, occorre una piena sinergia tra l'arbitro e l'operatore che sta in tv". L'innovazione... Tutti gli arbitri amano la tecnologia. Non ci sono più entrate dure e proteste esagerate, inoltre i calci di rigore sono aumentati del 35%. "Anche noi potremmo. Ci ritroveremo a Coverciano per decidere". "E' offensivo dire questo, ahimè c'è un protocollo molto complesso che va snellito e magari a fine stagione andrà migliorato".

Calvarese? Quando arbitravo mi è capitato di non concedere rigore per 10 partite per poi concederne 3 in una sola. Tra pochi giorni a Coverciano inaugureremo una sala Var dove gli arbitri si alleneranno e questo strumento verrà utilizzato anche da federazioni straniere. L'arbitro in campo resta centrale e resterà tale. Sicuramente la valutazione di un episodio "Eclatante" da parte dell'arbitro è il vero nodo del contendere. Di conseguenza, valutazioni errate ci saranno sempre al pari del fatto, come evidenziato quest'oggi sulla carta stampata l'uso della Var è un aiuto se sfruttato: 52 le valutazioni corrette in campionato.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE