Un'epifania di natura per i bambini in pediatria con i carabinieri forestali

Barsaba Taglieri
Gennaio 7, 2018

Il reparto Carabinieri Forestale Biodiversità di Cosenza ha voluto regalare una giornata di divertimento e insieme formazione ai piccoli pazienti dell'Ospedale di Cosenza.

"Parte il 6 gennaio da 30 strutture ospedaliere e di accoglienza in tutta Italia l'operazione "La Befana della Biodiversità", una campagna dei Carabinieri Forestali di prevenzione, per il contrasto degli incendi e delle illegalità ambientali, che passa dalla conoscenza e dall'amore per la natura e la biodiversità".

Una Befana speciale per i bimbi di pediatria anche a Ravenna, dove i Carabinieri del Comando Unità Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare e del Raggruppamento Biodiversità, hanno organizzato "La Befana della Biodiversità", una giornata speciale di educazione ambientale e solidarietà.

L'iniziativa tende ad avvicinare i bambini ricoverati, quelli in cura, i familiari e il personale degli ospedali al mondo della biodiversità, nelle sue molteplici sfaccettature di cui è ricco il nostro territorio. Le attività proposte ai bambini sono infatti caratterizzate da grande impatto emozionale. Attività che sono condotte da tanti anni con grande successo coinvolgendo centinaia e centinaia di studenti in tutto il Pese. Da oggi sarà possibile "vivere la natura" anche per quei bambini costretti a trascorrere parte della loro vita in strutture ospedaliere.

Nel corso delle visite, verrà fatto dono di piccoli oggetti in legno prodotti dai Carabinieri dei Reparti Biodiversità e, laddove si possa fare, verranno portati i cavallini di Monterufoli nonché i cani antiveleno così che i bambini possano accarezzarli. Le attività sono in linea e con i programmi nazionali per la conservazione della biodiversità del Ministero dell'Ambiente e con le direttive del Ministero della Pubblica Istruzione in materia di Educazione Ambientale nelle scuole.

Le librerie arricchiranno le aule scolastiche e le ludoteche dei nosocomi, per dare momenti di svago ai piccoli degenti e far conoscere il ruolo dell'Arma a tutela della natura e a sostegno delle fasce più deboli.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE