Spazzaneve bloccati sull'Alemagna Paralizzato il traffico per Cortina

Geronimo Vena
Dicembre 28, 2017

Sono circa una cinquantina gli interventi effettuati, la notte scorsa, dai vigili del fuoco in tutta la provincia. Oltre la metà delle operazioni ha riguardato il recupero di autovetture, nella maggior parte dei casi turisti diretti nella località ampezzana per trascorrere il Capodanno. Dopo i disagi, fortunatamente, la circolazione sta tornando progressivamente alla normalità. C'è anche una famiglia di baresi che, sbarcata all'aeroporto di Treviso ha preso un taxi in direzione Dobbiaco e poi si è vista scaricare di fronte al bar Trampolino, alle porte di Cortina, poiché l'autista non voleva proseguire. 47 cm sono stati rilevati sul Falzarego, 64 a Malga Losch.

Ci sono state interruzioni e rallentamenti nella zona di Zuel, verso Fiames e in centro al paese. Soprattutto la clientela italiana non è solita lasciare l'auto a casa: "si mette in macchina anche per piccoli spostamenti". Per qualche disguido, che intendiamo approfondire, non sono stati bloccati.

Giornata da paura per le strade bellunesi e in particolar modo per Cortina d'Ampezzo che è rimasta praticamente isolata. Sulle strade regionali venete non ci sono in questo momento problemi di circolazione, nonostante l'abbondante nevicata delle ultime ore. "Diciamo che ha funzionato il piano neve preventivo con lo spargimento di sale sin dalle prime ore di mercoledì 27 - spiega Silvano Vernizzi, amministratore delegato della società - secondo le previsioni il tempo migliorerà e questo agevolerà il lavoro delle squadre su strada".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE