Il Barcellona zittisce il Bernabeu: Real ko per 3-0 ea -14

Rufina Vignone
Dicembre 26, 2017

Il Barça è schiacciato nella propria metà campo e non riesce a rispondere per le rime ai blancos, se non alla mezz'ora, con Messi che si inventa una gran palla per la girata di Paulinho che costringe Keylor Navas a superarsi per mettere in corner. Due minuti più tardi, anche il Real va vicino al gol con Ronaldo che si beve Sergi Roberto con un doppio passo e scocca un tiro di sinistro da posizione ravvicinata che Ter Stegen devia miracolosamente.

La partita s'infiamma nella ripresa al 54′ con il vantaggio di Luis Suarez che stordisce il Real.

Il sito di Fox Sports ha fatto inoltre registrare un aumento del 72% di utenti in più rispetto al Clasico del 23 aprile scorso. Dopo un'occasione sprecata da Suarez, il Barça ha inflitto al Madrid il colpo del k.o. con un'altra azione alla mano, sulla qualeDani Carvajal si è esibito in una parata da portiere per evitare lo 0-2. Espulsione e calcio di rigore per il Barcellona. Il cartellino rosso sventolato in faccia al terzino blanco ha cambiato i piani di Zidane, che avrebbe voluto inserire Gareth Bale e Marco Asensio per tentare una complicata rimonta. Real Madrid fresco campione mondiale contra l'acerrimo nemico ed ancora imbattuto Barcellona. Vittoria meritatissima per gli uomini di Ernesto Valverde, che ancora una volta si dimostra l'innesto più importante della lunga e travagliata estate blaugrana, aspettando il ritorno di Dembélé. Zidane ci ha messo del suo per la scelta di Kovacic, che per quanto fiducioso e mentalmente pronto ha sbagliato limpidamente agli occhi di tutti sul primo gol del Barcellona; il croato ha avuto il compito fisso per tutti i 90′ di tampinare Messi e in parte ci è anche riuscito, salvo poi cadere come tutti i compagni imperterrito sotto le giocate semplici ma eleganti della Pulce.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE