Dipendenza da videogame nella lista delle malattie?

Barsaba Taglieri
Dicembre 22, 2017

Negli ultimi anni a livello globale il mercato dei videogiochi è cresciuto in maniera esponenziale ed è innegabile come questo settore destinato principalmente all'intrattenimento sia riuscito a raggiungere nuove vette qualitative che sempre più spesso portano alla creazione di esperienze in grado di regalare emozioni con storie degne delle migliori sceneggiature cinematografiche.

Troppo tempo passato a giocare ai videogiochi fa male. Il New Scientist, che cita un esperto dell'Oms, afferma che l'organizzazione sanitaria mondiale potrebbe inserire nella prossima edizione della International Classification of Diseases (la lista delle patologie mentali) la dipendenza dai videogiochi. Una dipendenza che "può avere conseguenze molto serie per la salute", secondo quanto affermato da Vladimir Poznyak, del dipartimento per la salute mentale e l'abuso di sostanze dell'Organizzazione. "La maggior parte di chi gioca non ha problemi, così come la maggior parte delle persone che bevono alcol". Ma quali sono i sintomi che dovrebbero attirare l'attenzione? Potrebbero essere presi in considerazione aspetti come l'abbandono delle normali attività della vita quotidiana in favore del gioco, il soprassedere sulle conseguenze negative, e altro ancora.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE