Brexit, un tuffo nel passato: i passaporti ritornano blu e oro

Bruno Cirelli
Dicembre 22, 2017

Il Regno Unito torna al passato. Cinque mesi dopo, a ottobre, quando scade il contratto in corso con i produttori del passaporto, tutti i nuovi documenti per l'espatrio verranno emessi di colore blu.

Come sottolinea lo stesso ministro: "Uscire dalla Ue ci dà l'opportunità di restaurare la nostra identità nazionale e perciò sono felice di rendere noto che il passaporto britannico tornerà all'iconico design blu e oro, dopo che nel 2019 avremo lasciato l'Unione europea".

Lewis ha anche detto che il nuovo passaporto britannico sarà uno dei più sicuri del mondo, a prova di falsari, dato che utilizzerà pagine plastificate e tutti i più recenti ritrovati nel campo. Il costo per il contribuente sarà identico a quello del passaporto attuale: 72 sterline, pari a circa 85 euro. Dal primo giorno della Brexit, il 29 marzo 2019, i nuovi passaporti color bordeaux continueranno ad essere rilasciati, ma senza più la dicitura "European Union". Si spera, se non altro perché ciò vorrebbe dire che il tortuoso cammino verso l'indipendenza di Londra dall'Ue non ha dovuto subire ulteriori rallentamenti oltre quelli finora minacciati.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE