Arriva il treno Frecciarossa Milano - Perugia

Barsaba Taglieri
Dicembre 22, 2017

Così commenta la notizia destinata a cambiare in modo radicale i collegamenti ferroriari della regione il consigliere e Segretario regionale del Partito Democratico Giacomo Leonelli, che prosegue: "La mozione è stata poi votata anche dalla minoranza, ma questo è un merito che va ascritto all'azione di governo, perché non può passere l'idea che su chi amministra vadano solo scaricati i problemi, senza che vengano poi anche riconosciuti i meriti di un paziente lavoro". "Un collegamento che, al di là delle polemiche registrate su questo tema, non rappresenta soltanto la risposta alle esigenze di una città, ma di tutto il sistema regionale dei trasporti". La mobilità è un settore strategico, non solo per lo sviluppo culturale e socio economico del territorio, ma anche per il mantenimento delle condizioni minime di quel livello culturale e socio economico. "Tengo però a dire che la Giunta regionale, con una procedura di evidenza pubblica, chiederà a tutti i soggetti che operano sul mercato dell'alta velocità, tramite una loro manifestazione di interesse, analoga disponibilità". "Inoltre - conclude Ricci - bisogna dare propulsione al raddoppio ferroviario della Spoleto - Terni, della Foligno - Terontola, realizzare la Stazione all'aeroporto e sviluppare il progetto preliminare della variante ad alta velocità Roma-Ancona per l'aeroporto e l'Eugubino Gualdesi".

Spoleto L'impegno della Regione, intanto, si concentra anche sulla richiesta di riportare una fermata del Frecciabianca a Spoleto: "Una questione che stava molto a cuore al sindaco Fabrizio Cardarelli - ha detto la presidente - Trenitalia ci sta lavorando insieme a Rfi". Ed alla conferenza stampa era presente il vice sindaco della città Bececco.

"Siamo stati i primi a volere il Frecciarossa a Perugia - sottolinea Leonelli - come primo passo per il collegamento all'alta velocità, depositando una mozione, di cui ero primo firmatario, a maggio e votandola a luglio". Il rientro da Milano è previsto alle 18.45 con arrivo nel capoluogo umbro alle 22.18. "Ampliare i benefici dell'Alta Velocità a territori non toccati direttamente dall'infrastruttura veloce è uno dei nostri obiettivi, che perseguiamo convinti di poter attrarre una significativa domanda e, contemporaneamente, rendere un servizio utile e apprezzato dalla clientela che potrà trarre significativi benefici nella propria esperienza di viaggio". Per il sindaco Romizi il Frecciarossa a Perugia e' una "piccola rivoluzione, per le nostre aziende e per la comunita', nell' ottica di superare l' isolamento che da troppo tempo questa terra paga". Ovviamente un ringraziamento particolare alla presidente Marini per il suo impegno personale e, soprattutto, per aver 'tirato dritto', nonostante alcune polemiche. "Questo all'inizio - ha voluto precisare Iacono - ma ci auguriamo che con lo sforzo di tutti, anche dal punto di vista promozionale, porti i numeri a crescere". Secondo Squarta si tratta di "una data storica per l'intera Umbria, di una battaglia vinta per la quale tutti i partiti, superando distinzioni e posizioni discordanti, devono ritenersi soddisfatti".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE