Paolo Ruffini: "Diana Del Bufalo era scappata con un altro ma ora…"

Ausiliatrice Cristiano
Dicembre 18, 2017

'Riccardo Bianciotti, un mio collaboratore, si è fidanzato con la mia ex moglie. E' più pulito, si evitano tanti problemi. Se poco tempo addietro era una piacevole tradizione attendere e andare a vedere il fatidico "Natale a...", è da qualche anno ormai che si limitano ad uscire nelle sale commedie più generiche (ma che non celano troppo la faccia da cinepanettone) e piuttosto mediocri rispetto agli anni precedenti. Si parla, infatti, di semplici clip comiche messe assieme senz'alcun filo logico, separate ogni volta dalla slide con il titolo, che mostrano storici interpreti come Christian De Sica, Massimo Boldi, i Fichi d'India, Ezio Greggio, Diego Abatantuono, Enzo Salvi, in alcune delle gag più amate.

In un'intervista a "La Zanzara", il conduttore e attore Paolo Ruffini ha dichiarato di avere deciso di effettuare la circoncisione, su consiglio del suo urologo, e fa delle dichiarazioni scioccanti sulla rottura in estate con Diana Del Bufalo. Un certo Finocchi, su cui lei ha dato anche giudizi lusinghieri a livello sessuale. È una cosa straordinaria': parola di Paolo Ruffini. "E la mia ex dice che tromba meglio con lui, è più contento adesso.pensa un po' te...". "Non me li levo la notte". "Boldi e De Sica rimangono dei miti, e dai miti prendo anche gli schiaffi, ma dovrebbero ringraziare De Laurentiis per aver fatto questa celebrazione dei loro lavori". Dettagli che in molti - ascoltatori e lettori - si sarebbero probabilmente risparmiati, ma il triangolo Ruffini-Cruciani-Parenzo ha sortito effetti impronosticabili.

"Supervacanze - dice Ruffini - è una paraculata straordinaria, e poi la cosa bella è che in questi film si poteva dire di tutto, parolacce e altro. E a Colorado ho fatto la promozione del film di Bondi, non del mio". "Io certe polemiche come quelle con Zalone non le capisco, che problema c'è?". I processi vanno fatti nei tribunali, togliere il suo nome dai film è una cavolata, è una damnatio memoriae assurda. "Se ha messo in imbarazzo qualche donna deve pagare, ma ancora non è chiaro il confine tra provarci e molestie". Ah, ah ah ah ah ah. Chi? "Ma è fumettistica, sembra Betty Boop incazzata nera, si incazza con tutti".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE