Mps, Falciai ritira la cadidatura Inchiesta Gdf su cantieri navali

Paterniano Del Favero
Dicembre 18, 2017

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Siena, 18 dic - Il presidente uscente di Banca Mps Alessandro Falciai ha aperto l'assemblea staordinaria e ordinaria della banca con la presenza per la prima volta del Tesoro con il 68,2% del capitale seguito dalle Generali con 4,31% del capitale. Falciai è da circa un anno alla guida della Banca senese, in una fase delicatissima dello stesso Istituto di Credito, dopo la tempesta che l'ha affondata.

L'inchiesta è coordinata dalla procura di Savona ed è condotta dalla Guardia di Finanza che, nei giorni scorsi, ha fatto diverse perquisizioni nei cantieri di Savona e di Pisa e negli uffici di Milano. Perché Falciai si è messo da parte? In base a quanto si apprende, Falciai è indagato in qualità di ex presidente di Mondomarine in un'inchiesta della procura di Savona che ipotizza reati societari.

Si fa l'ipotesi di Antonino Turicchi, già membro del Cda della Banca e compreso nella lista di possibili candidati stilata dallo stesso Tesoro il 23 novembre scorso.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE