L'ex Lugano Zeman: "Mi ero dimesso..."

Rufina Vignone
Dicembre 17, 2017

Zdenek Zeman, tecnico del Pescara, durante la consueta conferenza stampa prima della sfida con il Novara, ha rilasciato delle importanti dichiarazioni rivelando alcuni retroscena legati al suo rapporto con la società: "Sebastiani?". Non erano arrivati i calciatori che avevo richiesto.

CLIMA TURBOLENTO - Un attacco in piena regola al presidente Sebastiani, con il quale da tempo manca l'intesa sul progetto calcistico: "Abbiamo chiarito la situazione e ho pensato a lavorare ma a gennaio chiederò nuovamente di sfoltire la rosa e di trovare qualche rinforzo. Poi sono stato convinto a restare dalla società".

"Il rapporto controverso con lo spogliatoio?". Ero arrivato a marzo con altri progetti, c'era una rosa di 42 giocatori ed era difficile, se non impossibile, lavorarci. I miei giocatori si troverebbero meglio con un allenatore meno rigido e più accondiscendente, ma io non sono così. E i risultati non gli danno ragione: gli abruzzesi sono reduci da due sconfitte e un pareggio negli ultimi tre turni e occupano la 17esima posizione in classifica.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE