Caserta, a via Mazzini l'albero di Natale con i desideri dei cittadini

Ausiliatrice Cristiano
Dicembre 16, 2017

Secondo alcuni religiosi però l'abete è anche il famoso "Albero della Vita" di cui si parla nella Bibbia. A scrivere l'ultimo capitolo, finora, della vicenda dell'albero più chiacchierato d'Italia è Ilario Cavanda, tecnico forestale trentino, che, intervistato da RadioUno ha dichiarato: "vi posso garantire che l'albero era in perfette condizioni".

Il primo vero albero di Natale come lo conosciamo e riproduciamo noi, nelle nostre case, pare sia datato 1611 e si apparso in Germania per volere della Duchessa di Brieg che, come racconta Focus, volle addobbare tutto il suo castello, ma accorgendosi che un angolino di una stanza era vuoto decise di "Tapparlo" con un abete che venne a sua volta decorato per Natale. "Sono diversi anni che forniamo uno o due alberi di Natale a Roma, e vista l'importanza della città, forniamo sempre alberi in perfette condizioni, ve lo garantisco".

"Certamente, purtroppo le ho viste anche io. Ora mi sembra un po' spelacchiato, almeno da quanto si vede nelle foto".

A quel punto uno dei conduttori ha chiesto che differenze vede tra l'albero che ha inviato lei?

"Questo attuale possiede meno rami". La colpa semmai, sarebbe del Comune di Roma: "Gestire un albero di queste dimensioni è difficile, la fase di allestimento è molto delicata".

L'inquinamento di Roma o altri fattori ambientali possono aver peggiorato lo stato dell'albero? .

Non si può fare nulla per migliorarlo? .

"Temo di no. Sono molto dispiaciuto, ci siamo rimasti male tutti, è stato un lavoro di una settimana con dieci persone coinvolte".

Nei giorni scorsi, invece, l'assessore all'Ambiente Pinuccia Montanari ha giustificato le condizioni dell'abete così: "Questo è il nostro omaggio per la città: un albero addobbato a festa, con eleganza e semplicità, per regalare a romani e turisti un'atmosfera unica, nel pieno rispetto della sobrietà". La spedizione la vedo improbabile: "l'albero viene solo caricato sul camion".

Quindi il problema si è verificato nell'allestimento, gestito dal Comune di Roma? . Infatti, anche questa tradizione segue i trend e le mode che anno dopo anno cambiano e si rinnovano: un esempio è lo stile retrò, con le magiche linee shabby chic che ancora oggi rappresentano una tendenza vincente.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE