Provola ritirata dal mercato perché contaminata da di Listeria monocytogenes

Barsaba Taglieri
Dicembre 13, 2017

Non c'è pace per i prodotti alimentari che arrivano sulle nostre tavole.

Il ministero della salute ha richiamato la provola a pasta filata da latte di mucca prodotto dalla Fratelli Gentile di Carlopoli, in provincia di Catanzaro. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'azienda al numero 3396168277.

La provola in questione sarebbe venduta nella confezione da 1,5 kg con una scadenza minima del 27 gennaio 2018.

Ovviamente gli acquirenti devono evitare di consumare il prodotto e riportarlo nel punto vendita in cui lo hanno acquistato. Il motivo del Richiamo è dunque la presenza di listeria monocytogenes che per chi non lo sapesse è un batterio gram positivo asporigeno aerobio e anaerobio facoltativo mobile a 28 gradi per la presenza di flagelli peritrichi, catalasi positivo ma ossidasi negativo.

I sintomi più frequenti sono febbre, gastroenterite acuta, dolori articolari. La seconda, più grave e anche più rara, è invasiva o sistemica e può dare origine a sepsi, encefaliti e meningiti. Particolarmente delicata la situazione per le donne incinte, che in caso di infezione possono anche perdere il bambino.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE