MLS Cup: il Toronto FC di Giovinco è campione

Rufina Vignone
Dicembre 10, 2017

Il gigante americano ha rotto un equilibrio che sembrava non volersi spezzare quasi come un incantesimo, con un tocco sotto ben imbeccato dall'assist di Giovinco che ha fatto capitolare Stefan Frei per il gol dell'1-0 contro i Seattle Sounders. Il talento italiano dei Toronto si racconta alla Gazzetta dello Sport e svela un segreto relativo proprio alla sua ex squadra. "La favorita è Seattle: è la squadra campione in carica, dunque quella da battere". E hanno più qualità rispetto a dodici mesi fa. L'anno passato è stata una lezione un po' dura.

Il team dell'Ontario fin dai primi minuti prende in mano le redini del match, sfiorando a più riprese il possibile vantaggio, ma il Seattle un po' per merito un po' per fortuna riesce ad arginare la furia canadese. "Perdere davanti ai propri tifosi brucia". Io invece penso di aver portato a Toronto una mentalità vincente. Ora speriamo nel titolo: sarebbe fantastico. Sono loro che secondo il nostro staff tecnico interpretano meglio questo modulo. Futuro? Mi aspetto di rimanere a Toronto: ho due anni di contratto e mi piace moltissimo. Nazionale? Chi vuole chiamarmi sa come e dove gioco.

La franchigia canadese non può fare a meno di Giovinco e la formica atomica, adesso l'Italian sniper, non sembra intenzionata a voler cambiare aria.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE