Previsioni meteo per il ponte dell'Immacolata: il gelo è arrivato

Bruno Cirelli
Декабря 8, 2017

9 Dicembre - Migliora al Nord, ma al mattino possibile pioggia mista a neve sull'Emilia centrale. Nella mattinata di sabato i venti tenderanno a ruotare e a provenire dai quadranti settentrionali, rinforzando soprattutto sul settore adriatico, dove assisteremo ad un deciso calo delle temperature e a diffusi fenomeni di instabilità con rovesci nevosi fino a bassa quota su Romagna, Marche, Abruzzo e Molise; si tratterà di un peggioramento piuttosto rapido a cui farà seguito un nuovo temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche nella giornata di domenica. Novembre 2017 è stato uno dei mesi più consoni al proprio livello termico, rispettando quasi perfettamente i valori normali del periodo 1981-2010. Le precipitazioni, dopo la débacle di ottobre, si sono ripresentate con buona frequenza e quantità, ma rimanendo ancora inferiori alla norma quasi ovunque. Il trimestre nel suo complesso si è distinto per l'insolita stasi di ottobre fra i discreti apporti di settembre e novembre.

Il cielo è coperto fino al Lazio con piogge su Liguria e alta Toscana. La redazione web del sito www.iLMeteo.it avvisa che nel giorno dell'Immacolata piogge interesseranno il Nordest e le regioni tirreniche con neve sopra i 900 metri sulle Alpi, dai 1300 metri in Appennino. Durante la giornata di domani la temperatura massima verrà registrata alle ore 14 e sarà di 15°C, la minima di 4°C alle ore 7.

Al Sud al mattino tempo stabile con cieli sereni o poco nuvolosi sia sui settori peninsulari che su quelli insulari. Fiocchi di neve oltre circa 1000 metri. Aumento delle nubi alte dalla serata. Temperature minime e massime stazionarie o in calo. La discesa sarò preceduta da un richiamo di correnti più miti, motivo per il quale l'Immacolata vedrà nella seconda parte della giornata nevicate solo sul crinale (in discesa già nella serata) e deboli piogge sparse in pianura.

Altre relazioni

Discuti questo articolo