Scuola alberghiera Giolitti, i ragazzi non entrano

Barsaba Taglieri
Декабря 7, 2017

Gli studenti del Liceo Pontormo di Empoli questa mattina non entreranno in classe al suono della campanella, ma manifesteranno nel piazzale della scuola, insieme ai loro docenti e al dirigente scolastico. Gli studenti protestano contro la Città Metropolitana e contro la ditta che si occupa dell'impianto di riscaldamento.

Tanto che in alcune aule la temperatura arriva ad oscillare tra 5 e gli 8 gradi.

E' una storia che si ripete. Questa notte, invece, abbiamo dovuto chiamare noi la manutenzione alle 7,20 e quindi c'è obiettivamente freddo, anche se, dopo l'intervento, la caldaia è ripartita e la temperatura ora, alle 9,15, é salita e si sta avvicinando a quella richiesta.

Pochi gli studenti che sono entrati, mentre la maggior parte, in strada gridava "con il freddo non si può entrare". Già negli anni novanta i ragazzi lamentavano le stesse problematiche. "Sicuramente il caso va risolto, perché non possiamo più andare avanti così".

Altre relazioni

Discuti questo articolo