PUNTO 1-Esaote passa ad investitori cinesi, fonte indica ev oltre 300 mln

Paterniano Del Favero
Декабря 7, 2017

La Esaote, una delle più floride e importanti industrie italiane nel settore biomedicale, è stata acquisita da una cordata di imprenditori e fondi di investimento cinesi. Il perfezionamento dell'operazione, soggetta alle consuete autorizzazioni, è previsto a inizio 2018.

In cambio, il Consorzio beneficerà dell'esperienza di Esaote nel campo della ricerca e sviluppo, di un brand riconosciuto a livello globale, di linee di prodotto leader e della sua rete di distribuzione internazionale nel campo della diagnostica per immagini.

Esaote - prosegue il comunicato - continuerà ad operare come una società internazionale indipendente, con l'Headquarter a Genova e i centri di Ricerca e Sviluppo e di produzione in Italia e nei Paesi Bassi.

Negli ultimi anni la crisi economica e le modifiche strutturali del settore della diagnostica per immagini - anche a seguito dell'ingresso nel settore di concorrenti con rilevanti dimensioni sommati a quelli già esistenti (Siemens, Philips, GE) e di nuove Società estere molto aggressive - ha prodotto alcuni effetti sulla posizione competitiva di Esaote, sia in Italia sia all'estero, malgrado l'azienda abbia investito mediamente oltre il 10% del proprio fatturato negli anni 2012-2014 non ha sviluppato nuovi prodotti, l'insieme di questi fattori ha costretto l'azienda a scrivere un nuovo piano industriale condiviso con il sindacato e il ministero dello Sviluppo Economico e reso operativo dal nuovo Management. Il gruppo, annuncia infatti, di aver raggiunto un accordo definitivo con un consorzio di investitori cinesi che acquisteranno il 100% della società incluse le quote detenute da Ares Life Sciences, Nb Renaissance Partners, Value Italy, Equinox, Carlo Castellano e Carige.

Il Consorzio è composto da Shanghai Yunfeng Xinchuang Investment Management Limited ("YF Capital"), primario fondo di private equity cinese, co-fondato da Jack MA (fondatore e presidente del gruppo Alibaba) e David YU (ex presidente di Focus Media); Beijing Wandong Medical Technology Co., Ltd. (SOSE:600055) ("Wandong"), la più grande e storica società quotata cinese nel campo della diagnostica per immagini e uno dei principali fornitori di servizi diagnostici con oltre 60 anni di esperienza e oltre 100 brevetti nel settore delle apparecchiature medicali.

Il Consorzio metterà a disposizione di Esaote le reti distributive di Wandong, Yuwell, Meinian e Kangda per aumentarne la penetrazione nel mercato cinese della diagnostica per immagini. Dall'altra parte, Esaote distribuirà i principali prodotti del consorzio nei mercati internazionali in cui opera.

WU Jianping, Direttore Generale di Shanghai FTZ Fund, ha dichiarato: "Facendo leva sui vantaggi della Free Trade Zone di Shanghai, Shanghai FTZ Fund si impegna pienamente per sostenere Esaote e il Consorzio nelle loro attività imprenditoriali in Cina". Tianyi è un gruppo di investimento specializzato nel settore della sanità, con partecipazioni in più di venti società, tra cui Meinian Onehealth Healthcare Holdings, la più grande società quotata di servizi nel settore sanitario in Cina, Wandong e Ciming Health Checkup Management Group. Soddisfatti delle opportunità che l'operazione apre anche i vertici dei gruppi acquirenti.

Moelis & Company ha agito come unico advisor finanziario del Consorzio mentre Freshfields Bruckhaus Deringer ha agito come consulente legale.

Altre relazioni

Discuti questo articolo