Ponte dell'Immacolata, le previsioni meteo: gelo e freddo, in arrivo la neve

Bruno Cirelli
Декабря 7, 2017

Nei giorni seguenti, il tempo tenderà nuovamente a peggiorare, e si creeranno le condizioni ideali per la neve su alcune regioni italiane, fino a quote molto basse, se non in pianura. Dalla sera, concludono da 3bmeteo.com, si avvicinerà una nuova perturbazione al Nord, portando nuove piogge e rovesci, nevicate in montagna ma al Nord non si esclude la neve a tratti in pianura.

VENERDI' notte da coperta a molto nuvolosa per nubi medio-basse, con pioviggini o deboli piogge intermittenti; in mattinata e nel pomeriggio cielo da molto nuvoloso a coperto per nubi medio-basse, con pioviggini o deboli piogge intervallate da pause di varia durata, anche con qualche fugace schiarita laddove le nubi saranno più frammentate; in serata cielo da coperto a molto nuvoloso per nubi medio-basse, con pioviggini o deboli piogge intermittenti (5-15 mm). A livello nazionale infatti i primi 5 giorni del dicembre di quest'anno hanno fatto registrare una temperatura media di 6,2 °C, contro gli 8,9 °C dello stesso periodo dell'anno scorso e i 9,6 °C del 2015. Neve sopra i 400 metri al Centro, oltre i 1000 al Sud.

Attualmente le condizioni atmosferiche risultano stabili e soleggiate su gran parte del territorio italiano e in particolar modo al Centro Nord. L'alta pressione continuerà a garantire tempo stabile almeno fino alla mattinata di venerdì, mentre successivamente è previsto l'arrivo di una veloce perturbazione sospinta da masse d'aria fredda di origine artica ma preceduta da un rinforzo dei venti meridionali che, sulla nostra Regione, determineranno un temporaneo aumento delle temperature a causa del rinforzo dei venti di libeccio (Garbino). Il freddo potrebbe trasformare le precipitazioni, già da lunedì 11, in nevicate diffuse sulla pianura padana.

Altre relazioni

Discuti questo articolo