Muore bambino durante intervento: aveva solo 10 anni…

Barsaba Taglieri
Декабря 7, 2017

Gli accertamenti effettuata dai medici legali dovranno stabilire se la patologia, emersa durante la degenza all'ospedale infantile di Firenze durante la prima operazione, possa essere stata la causa delle complicazioni che avrebbero causato la morte durante il secondo intervento chirurgico. Durante tale operazione, il personale sanitario aveva scoperto una malattia non trascurabile. In seguito alla tragedia è stato presentato esposto alla alla Procura della Repubblica con l'obiettivo di accertare le cause del decesso. L'Azienda ospedaliera Meyer ha riferito che il primo intervento chirurgico era di natura neurochirurgica. I medici del Meyer di Firenze hanno quindi deciso di sottoporre il bimbo ad un secondo intervento. Il piccolo è morto infatti sabato scorso in rianimazione. La struttura aveva anche chiesto un esame autoptico sul corpicino della povera vittima. Era stato ricoverato per un delicato intervento neurochirurgico, ma i medici del Meyer in sala operatoria, una ventina di giorni fa, avevano avuto la sensazione che il bambino fosse affetto da una ben più grave patologia.

"L'intervento non era stato portato a conclusione - dice una nota dell'ospedale - perché era emerso il sospetto sulla presenza di una grave patologia sottostante ed era cominciato l'iter diagnostico, comprese le indagini genetiche". La settimana scorsa le sue condizioni sono peggiorate e sarebbe stato necessario un secondo intervento.

Nella stessa nota il Meyer, esprimendo la propria vicinanza alla famiglia, spiega che il decesso sarebbe avvenuto per "complicanze intercorse".

Altre relazioni

Discuti questo articolo