Malagò: "Stadi nuovi? A Milano c'è fermento..."

Rufina Vignone
Декабря 7, 2017

Così Giovanni Malagò, al termine della cerimonia di consegna del premio davanti alle autorità civili, militari e religiose presenti oltre ai tanti atleti e società sportive castiglionesi e non solo. "Fanno anche riflettere - ha concluso il presidente del Coni - le dichiarazioni del presidente Putin: si pensava che potesse avversare la decisione del Cio, invece ne ha preso atto e ha permesso agli atleti di partecipare sotto la bandiera del Cio".

Dopo l'ok per la costruzione del nuovo stadio della Roma, il numero 1 del Coni Giovanni Malagò spera che anche altri club seguano la strada intrapresa dai giallorossi: "Assolutamente sì, sia per la Lazio sia per le altre società che stanno portando avanti i propri progetti. Ecco perché la giuria del premio, e con essa il Comune di Castiglion Fiorentino, non poteva compiere scelta migliore". "Siamo i primi al mondo rispetto a tutti gli altri stati, basti pensare che il Coni si occupa di oltre 386 discipline sportive". Lo ha detto il Presidente sel Coni, in occasione del convegno "Sport e legalità" a Roma.

Altre relazioni

Discuti questo articolo