Migranti in aumento in Italia, Ismu: "Sono 6 milioni e l'8% clandestini"

Bruno Cirelli
Dicembre 6, 2017

L'Italia, nel 2017, ha visto un incremento della popolazione straniera pari all'1,5%. Sono quasi sei milioni (5 milioni e 958mila) le presenze di cittadini stranieri, regolari e non, al 1 gennaio 2017. L'incidenza degli irregolari sul totale della popolazione straniera presente è quindi dell'8,2%. Per quanto riguarda la provenienza dei residenti, si conferma nel 2016 il primato dei romeni, che con 1 milione e 169 mila rappresentano il 23,2% del totale della popolazione straniera, seguiti da albanesi (8,9%) e marocchini (8,3%). Ismu sottolinea una crescita delle acquisizioni di cittadinanza: nel corso del 2016 si contano ben 202mila nuovi italiani (in 4 casi su 10 si tratta di minori). Per quanto riguarda gli arrivi, i dati quantitativi sulla presenza straniera in Italia non sembrano mettere in luce dinamiche e prospettive preoccupanti.

Un processo che nel resto d'Europa è cominciato vent'anni fa e al quale l'Italia si accoda, avendo un'immigrazione di massa più recente rispetto per esempio a Francia e Gran Bretagna. Un dato "modesto" secondo la Fondazione Ismu, che questa mattina ha presentato il XXIII Rapporto annuale sulle Migrazioni, a Milano. Stando alle tendenze analizzate dalla Fondazione Ismu, considerando anche le crescenti concessioni di cittadinanza, nel prossimo ventennio si ipotizza un "sempre più ridotto incremento" della popolazione straniera residente in Italia, che arriverà ad un massimo di 5milioni e 374mila persone alla fine del 2033. Il lavoro immigrato resta in netta prevalenza di tipo dipendente (86,6% degli occupati rispetto al 74,8% degli italiani) e operaio (76,6% rispetto al 30,7% degli italiani). Ma nel 2016 erano 1 milione e 181mila gli stranieri inattivi in età lavorativa (ovvero tra i 15 e i 64 anni), di cui il 72% donne. Diminuisce anche la disoccupazione: nel 2017 gli stranieri senza lavoro sono 437mila, contro i 456mila del 2015. Rimangono stabili, invece, i numeri degli alunni stranieri che frequentano scuole italiane: aumentano di 643 ragazzi rispetto allo scorso anno e rappresentano il 9,2% degli studenti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE