Malta, omicidio Galizia: tre incriminati

Bruno Cirelli
Dicembre 6, 2017

Nuova svolta nell'inchiesta sull'omicidio di Daphne Caruana Galizia.

La magistratura maltese ha formalmente incriminato tre uomini per l'omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia, uccisa il 16 ottobre scorso nei pressi della sua residenza di Bidnija, vicino Mosta. L'auto sulla quale viaggiava è stata fatta saltare in aria. Si tratta di tre cinquantenni, due sono fratelli. Sono invece state rilasciate su cauzione le altre sette persone fermate lunedì mattina nell'ambito delle indagini. I tre soggetti incriminati, delinquenti comuni, si sono dichiarati non colpevoli: erano tra i dieci arrestati il 4 dicembre nell'operazione coordinata dalla Polizia e dall'Esercito di La Valletta, in collaborazione con l'FBI, l'Europol e uno speciale dipartimento investigativo proveniente dalla Finlandia. Il 55enne è sopravvissuto a tre colpi in testa nel 2014.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE